Trattamento della Gengivite

gengivite-dentista-parma-rivalta

La gengivite è un disturbo al cavo orale che si presenta come processo infiammatorio locale dei tessuti che circondano la base dei denti, ossia le gengive. Secondo quanto riporta l'Associazione Dentale Americana, la gengivite è, insieme alla parodontite, la principale causa di perdita dei denti nei soggetti adulti. Si tratta quindi di un problema da tenere sotto controllo, ragion per cui consigliamo vivamente ai nostri pazienti di sottoporsi a periodiche visite di controllo presso un odontoiatra, perché rappresenta il modo migliore per prevenire lo sviluppo di questa e di altre malattie ai denti più importanti.

Nella nostra clinica odontoiatrica, la clinica Righi, la gengivite non rappresenta più un problema. Da noi troverai un team di giovani professionisti pronti a consigliarti come affrontare il problema in questione, che di continuo crea disagi alle persone che ne sono affette, ma che non rappresenta un ostacolo insormontabile. Contattaci quindi per avere maggiori informazioni a riguardo e per scoprire come contrastare la tua gengivite.

Quali sono le cause della gengivite?

Nella maggior parte dei casi, la gengivite è una malattia batterica, dovuta all’azione di un accumulo di batteri che si depositano tra i denti e le gengive, andando a formare una pellicola sottile che favorisce la creazione della placca. Questo accumulo di batteri si ha per via di una scarsa e approssimativa igiene orale, che chiaramente influisce in modo negativo su tutto il quadro clinico del paziente.

Se la placca non viene rimossa con una corretta igiene, il prolungato contatto della gengiva con gli acidi velenosi dei batteri causa l’infiammazione e il sollevamento dei tessuti, con sanguinamento delle gengive anche al semplice contatto con lo spazzolino. Il principale responsabile del processo infiammatoria a carico delle gengive è perciò la placca batterica la quale, se non spazzolata via, tende a calcificarsi e a trasformarsi in tartaro. L'aumento di questi depositi particolarmente duri, impossibili da rimuovere con le normali pratiche di igiene domiciliare, determinano perciò un processo irritativo caratterizzato da sintomi di vario genere, fra i quali citiamo chiaramente il gonfiore delle stesse gengive, che tendono anche a fare male.

Oltre che spazzolarsi bene i denti e pulirli a dovere, è quindi importante per i pazienti recarsi dal dentista per sottoporsi a delle sedute di pulizia approfondita del sorriso (quella che è comunemente nota come “pulizia dei denti”), da svolgersi ogni 6 mesi, perché solo l’odontoiatra, attraverso gli strumenti in suo possesso, è in grado di rimuovere questi pericolosi accumuli batterici.

Che cos’è l’igiene dentale?

Quando parliamo di igiene dentale facciamo ci riferiamo all’atto terapeutico svolto dal dentista, che ha come scopo una profonda ed intensa pulizia della cavità orale. Questa pulizia viene fatta su tutte le componenti della bocca, quindi sui denti, sul tessuto gengivale ecc. La pulizia dentale fatta dal dentista porta con sé degli enormi vantaggi estetici, dato che il sorriso appare fin da subito più bianco e sano, ma poi garantisce anche una totale rimozione di placca e tartaro (principali cause della gengivite) dalla superficie degli elementi dentali e da tutte quelle zone della bocca che, normalmente, sono difficili da raggiungere. La pulizia svolta a casa dal paziente non raggiunge infatti gli stessi livelli di accuratezza e profondità. È proprio questo, infatti, l’aspetto più importante legato a questa pratica, ossia il fatto che riesca ad eliminare anche i batteri più insistenti, per lasciare nella bocca del paziente un senso di pulizia e freschezza.

Ulteriori cause

Altri fattori, che sono spesso causa di gengivite, possono essere: il mal posizionamento dei denti all’interno dell’arcata, in quanto rendono più disagevole lo spazzolamento durante l’igiene quotidiana. Se il paziente presenta un affollamento dentale, infatti, è abbastanza probabile che fra gli elementi si accumulino molti più batteri che fra i denti di un paziente che li presenta ben posizionati nell’arcata. Possiamo poi citare il vizio del fumo, che indubbiamente non può che influenzare in maniera negativa il sorriso; il diabete; la presenza di protesi dentarie, anch’esse abbastanza difficili da pulire in profondità; infezioni del cavo orale e un utilizzo troppo energico del filo interdentale o dello spazzolino.

I sintomi della gengivite

I sintomi principali della gengivite sono, come già citato, il gonfiore e il rossore diffuso alla base dei denti. Quando si esegue la pulizia dei denti a casa, allo spazzolamento o al passaggio del filo interdentale solitamente segue il sanguinamento delle gengive.

Inoltre, altri sintomi abbastanza diffusi sono il dolore, l’estrema sensibilità al caldo e al freddo, il distacco dal solco gengivale e, purtroppo, anche l’alito cattivo. Quest’ultimo si presente per via del tartaro, che spesso si addentra sotto la gengiva, andando a formare delle tasche in cui la placca continua ad accumularsi al punto che la gengiva si ritira e lascia scoperta la radice del dente. In questi casi si parla di recessione delle gengive, che diventano estremamente sensibili.

Se non si interviene tempestivamente con una visita odontoiatrica, si può arrivare alla distruzione della gengiva e dell’osso di sostegno dei denti, la quale porterà a sua volta alla progressiva mobilità del dente, fino alla sua caduta.

I rimedi contro le gengive infiammate

La gengivite, quando si trova allo stadio iniziale, è molto semplice da curare. Non si tratta di un problema insormontabile, però bisogna prendersene cura per tempo, effettuando con costanza ed attenzione la propria quotidiana igiene orale.

Quando non si può ricorrere alla pulizia dei denti effettuata dal dentista, bisogna attuare le principali tecniche di igiene domiciliare. Ecco alcuni aspetti che non bisogna mai tralasciare:

  • Lavare sempre i denti dopo ogni pasto, nessuno escluso (o lavarli, per lo meno, minimo 3 volte al giorno).
  • Lavare i denti per circa 3 minuti di tempo, senza tralasciare nessun elemento.
  • Usare il filo interdentale o lo scovolino una volta al giorno (che aiuta ad eliminare i residui rimasti fra un elemento e l’altro).

In caso di gengivite già avviata, invece, il dentista prescriverà l’uso di uno specifico collutorio a base di clorexidina, ovvero una sostanza con proprietà antimicrobiche, perciò in grado di impedire o di rallentare la crescita dei batteri. Spesso vengono anche prescritte particolari paste gengivali, con lo scopo di ridurre l’infiammazione locale. La gengivite, se non viene adeguatamente trattata e curata, può condurre alla parodontite, anche nota come piorrea. Si tratta di una malattia dentale ad azione batterica e di tipo infiammatorio. Anch’essa, se non curata, porta alla distruzione dei tessuti che assicurano sostegno e stabilità ai denti e può quindi portare alla loro caduta.  Perciò è molto importante non trascurare i sintomi della gengivite e seguire attentamente le indicazioni fornite dall’odontoiatra durante la visita di controllo. Solo in questo modo sarà possibile ripristinare in fretta la corretta salute delle gengive, e potrai riottenere il sorriso che meriti di avere.


Ora se vuoi puoi fissare un appuntamento puoi scegliere la sede più vicina.

Oppure se vuoi parlare con la segreteria puoi farlo comodamente telefonando allo Studio Cliccando qui

Fissa un appuntamento presso una delle nostre sedi

Ogni dettaglio si rivolge alla ricerca del benessere del paziente; l'obiettivo è metterlo a proprio agio, dalla sala d'attesa alla poltrona. Nelle sale operative il paziente potrà seguire le fasi del proprio intervento tramite un monitor multiparametrico oppure guardare il proprio canale preferito alla tv.

Massima attenzione e Minima invasività

L'ambiente accogliente, dove i colori caldi degli arredi si integrano alle tecnologie più innovative, riflette la filosofia dell'ambulatorio odontoiatrico orientato alla soddisfazione e alla sicurezza dei pazienti grandi e piccini.

Vogliamo darti delle certezze perchè sappiamo quanto siano importanti

Ti puoi rivolgere a noi con fiducia e potrai aspettarti il massimo risultato ottenibile. I nostri pazienti hanno scelto i nostri ambulatori per questi motivi:

Flessibilità e Disponibilità

Uno dei punti di forza è proprio il lato umano che si respira nelle nostre sedi. Massima flessibilità e disponibilità per i pazienti residenti e anche quelli che provengono da fuori regione.

Preventivi chiari e dettagliati

La pianificazione degli appuntamenti e la scelta del protocollo di guarigione è interamente deciso prima di iniziare, evitando così sorprese o spese impreviste. Trasparenza e condizioni economiche vantaggiose

Tecnologie e innovazione

Siamo un centro odontoiatrico moderno che utilizza tutte le soluzioni tecnologiche migliori per offrire ai nostri pazienti la massima qualità e sicurezza del risultato. Partendo dal primo appuntamento con la tac e opt in sede

Professionalità e competenze

Nei nostri ambulatori non esistono i "tuttologi" la nostra equipe medica è rappresentata da personale qualificato ed esperto, ogni anno vengono svolti corsi di aggiornamento in italia e all'estero.

Personale a disposizione

Ogni paziente verrà gestito in modo sicuro e attento dal nostro personale di supporto, per noi la sicurezza e la salute sono al primo posto, ecco perchè vogliamo che ogni paziente abbia il suo punto di riferimento.

Casistica Clinica a disposizione

Per capire se facciamo al caso tuo, potrai vedere su questo sito alcuni casi clinici significativi, procedure d'avanguardia dall'effetto naturale. Ti basterà cliccare in alto su casi clinici per vedere i nostri risultati.

Nel nostro sito non trovi le risposte che cercavi?

Nessun Problema! potrai tranquillamente chiamare un nostro incaricato ai numeri che trovi qui sotto

Parma: Direttore Sanitario Dott. Davide Righi iscritto Albo Provinciale degli Odontoiatri di PARMA n. 497 - Rivalta: Direttore Sanitario Dott. Marco Elia iscritto all'Albo Provinciale degli Odontoiatri di REGGIO EMILIA n. 464 - Righi Srl - P.IVA: 02812430342